Il mio dono

MioDono Marchio

il mio dono unicredit

Fai una donazione

Paypal il metodo più sicuro per sostenere le attività di Porta Aperta con una donazione online

Aderisci a Porta Aperta

Partecipa attivamente alle attività di Porta Aperta.

Diventa socio volontario

  • Porta Aperta
  • Cambia il finale
  • Intorno a noi
  • Siamo Noi del 6 gennaio 2015

I PROSSIMI APPUNTAMENTI A PORTA APERTA

Come sapete, abbiamo iniziato il giovedì sera (ore 21) a fare la lettura del Vangelo a Porta Aperta (aperta a tutta la cittadinanza), conclusa la quale esce la nostra unità di strada.

Di seguito, il calendario delle Messe che si terranno tra marzo ed aprile presso la nostra associazione:
9 marzo ore 20.45 con padre Giuliano Stenico, presidente Gruppo Ceis
11 aprile ore 21.00 con don Giuliano Gazzetti, Vicario Generale dell'Arcivescovo
10 maggio ore 19.15 con don Erio Castellucci, Arcivescovo di Modena-Nonantola

ASTRADOC: VIAGGIO TRA CINEMA, MUSICA E INCONTRI

Dal 15 febbraio al 4 aprile al cinema Astra di Modena torna, con cinque appuntamenti, la rassegna dei migliori documentari dell’ultimo anno, aperitivo con i registi e dj set Storie di migrazione, disuguaglianze, diritti negati e amicizie inaspettate in un viaggio che racconta l’Italia attraverso l’obiettivo di cinque documentaristi.

Al cinema Astra di Modena (via Rismondo 21) torna Astradoc – viaggio ai confini del reale: la rassegna di incontri, musica e cinema che prenderà il via mercoledì 15 febbraio e proseguirà per quattro martedì fino al 4 aprile con un cartellone che raccoglie i migliori documentari, principalmente italiani, passati nei festival più importanti e che difficilmente si troveranno nelle sale tradizionali.

marzo-aprile 2017 due belle iniziative di Migrantes Diocesana Carpi

Mostra: “Migranti, la sfida dell’incontro” sabato 18 marzo – domenica 2 aprile 2017 Palazzo dei Pio, Piazza Martiri – Carpi
Convegno di presentazione: “Migranti, l’incontro possibile” Domenica 26 marzo 2017 ore 17.00 Auditorium Loria, V. Rodolfo Pio, 1 – Carpi


Perchè questa mostra? I migranti che sbarcano sulle coste italiane, ma anche i tanti stranieri che da tempo hanno messo radici nelle nostre città, sono spesso percepiti come una minaccia o come "un problema da risolvere". Fanno discutere, suscitano emozioni e interrogativi.

Ma sopratutto sono, secondo noi, una presenza umana che ripropone la sfida dell'incontro con "l''altro", portatore di culture, stili di vita e valori con cui misurarsi.

Perchè questo incontro diventi fecondo è necessario andare alle radici di ciò che fonda la nostra esistenza personale e la società in cui viviamo, e insieme scoprire che prima della diversità c'è una comunanza, qualcosa che rende l'altro parte di noi. Una mostra, dunque, per affrontare in una prospettiva nuova e afffascinante un fenomeno che sta cambiando la vita di milioni di persone.

La Mostra sarà ad accesso libero e gratuito, con orari e giorni di apertura in corso di definizione. Per il Convegno è gradita la prenotazione, vista il numero limitato di posti (circa 100) - per info:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.